Font Size

SCREEN

Cpanel

Percorso

Sei qui: Home Cultura Centro di Documentazione Maison de la Montagne
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
 bibliotecatematicamontagneauxlivres

Per contatti e mail:


Lina Peano: 347 . 3205110
e-mail: biblioteca.valsavarenche@gmail.com
Per informazioni: Comune di Valsavarenche tel. 0165.905703

ORARI di apertura estivo:  dal 4 luglio 2015 al 31 agosto 2015: dal martedì al sabato dalle ore 15 alle ore 19 - la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 - chiuso LUNEDI'

ORARIO di apertura invernale:  dal 27 dicembre 2015 al 5 gennaio 2016 dalle ore 16 alle 19

ATTIVITA':

 

 

 

 

La Maison de la Montagne è un Centro di promozione e di raccordo delle iniziative e delle attività che attengono alla valorizzazione, allo studio e alla conoscenza del patrimonio montano, con specifico riferimento alla montagna del Gran Paradiso.

Nella Maison de la Montagne operano il Comune di Valsavarenche e la Società Guide Alpine del Gran Paradiso.

Ha la sua sede nel villaggio di Dégioz, proprio accanto al Municipio di Valsavarenche.

Sono 2 le Sezioni attraverso cui la Maison de la Montagne lavora per il conseguimento delle sue finalità: 1) la Biblioteca tematica della Montagna; 2) l'Ufficio Operativo della Società Guide Alpine del Gran Paradiso.

La Biblioteca tematica della Montagna, nacque il 3 luglio 2004, è ora un centro di documentazione con una ricca e curata raccolta, a scaffale aperto, di opere a stampa e documenti multimediali dedicati alla Montagna.

Tutto il materiale è catalogato secondo il sistema internazionale di classificazione Dewey, per essere messo a disposizione, attraverso la consultazione o il prestito, di tutte quelle persone che per motivi di ricerca o di semplice interesse intendono arricchire la loro conoscenza della Montagna nelle sue infinite e affascinanti sfaccettature. Accanto all'insieme di opere più alla portata degli adulti, la Biblioteca cura uno specifico settore in cui custodisce tutte quelle opere più vicine ai gusti e alle esigenze dei lettori giovanissimi. C'è naturalmente un Fondo Valdostano continuamente arricchito ed è stata sviluppata, infine, accanto a collezioni tematiche di riviste storiche sulla montagna, un'emeroteca specializzata. Tutta la documentazione non cartacea, come cassette VHS, DVD, CD-ROM, Musicassette e CD Audio può essere consultata anche usufruendo dei relativi lettori presenti in Biblioteca dov'è, fra l'altro, attiva una postazione per l'accesso gratuito a Internet.

La Biblioteca tematica della Montagna è frequentata non solo dai ricercatori vicini ai temi della Montagna, ma anche da quei fruitori del cosiddetto turismo consapevole che non si accontentano di fare il pieno di relax e tranquillità, ma vogliono pure avvicinarsi alla cultura montana vera e propria, a quell'antichissimo patrimonio di conoscenze, cioè, al quale ancora oggi sono intimamente connesse molte attività praticate dai montanari che abitano il comprensorio del Gran Paradiso.

Moltissime le opere di un certo valore conservate presso la Biblioteca, fra le quali spicca, per esempio, il monumentale trattato, ormai introvabile, che Marcel Couturier dedicò a "Le Bouquetin des Alpes" nel 1962 . Durante la lavorazione di questa particolarissima monografia dedicata al re delle Alpi, Couturier attinse molte informazioni da Felice Berthod, un preparatissimo guardaparco di Valsavarenche che, nelle oltre 1500 pagine di quell'accurato lavoro editoriale sullo Stambecco, viene citato da Couturier ben 130 volte!

La Biblioteca tematica della Montagna parallelamente alla consueta attività di raccolta e conservazione di opere e documenti, ha sperimentato con successo nel corso degli anni una sua capacità d'ispirare e promuovere anche direttamente ricerche ed eventi in vario modo legati ai temi della montagna; ha infatti organizzato e promosso conferenze-dibattito, spettacoli, proiezioni e anche tutta una serie di laboratori per bambini volti allo sviluppo della manualità e della creatività oppure incentrati sull'educazione ambientale. L'Ufficio Operativo della Società Guide Alpine del Gran Paradiso trova il suo posto ideale presso la Maison de la Montagne che ospita, fra l'altro, un mini-museo tutto dedicato alla figura della Guida Alpina. E' stata chiamata Mostra permanente sulle Guide del Gran Paradiso e propone al visitatore una serie di documenti preziosi come, per esempio, l'Atto costituitivo della prima Società Guide Gran Paradiso. Vi sono esposti, inoltre, diversi esemplari dei famosi "libri personali" rilasciati dal CAI e sui quali le Guide Alpine e i Portatori aspiranti Guide avevano cura di annotare i fatti salienti della loro affascinante attività. Un angolo del Mini-Museo è dedicato alla celebre Guida Alpina di Valsavarenche Renato Chabod, autore di numerosi libri sull'alpinismo spesso illustrati con schizzi e dipinti da lui stesso realizzati, libri conservati naturalmente presso la Biblioteca alla quale sono stati donati dalla figlia di Renato Chabod, Valeria. Nel Museo è esposta, fra le altre cose l'alta uniforme delle Guide Alpine appartenuta allo stesso Renato Chabod, il quale fu anche avvocato e, durante una sua esperienza parlamentare, ricoprì nel 1967 la carica di vicepresidente del Senato della Repubblica. Per le sue numerose imprese alpinistiche presiedette la prestigiosa Società delle Guide di Courmayeur, e fu eletto anche presidente generale del Club Alpino Italiano nel 1975. Per un periodo presiedette il Consorzio Nazionale Guide e Portatori del CAI e perfino il Club Alpino Accademico Italiano.

 

 
 
 

Immagini

Err :
 
Fonte: Flickr

CINGUETTII

Dove Siamo

valsa 
 
Sei qui: Home Cultura Centro di Documentazione Maison de la Montagne

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti. Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti. Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, privacy policy.

Accetto i Cookie di questo sito